Ripristino Cornicioni

Quando gli elementi di finitura cominciano a cedere sotto l’azione dell’acqua piovana, il cemento armato sottostante rimane esposto alle intemperie e all’anidride carbonica, la quale, reagendo con l’idrossido di calcio, presente nel cemento stesso, forma carbonato di calcio, in un processo detto di carbonatazione, abbassando il pH dal valore 12-13 a un valore inferiore di circa 9.
Con il pH più basso, il cemento non è più in grado di proteggere il ferro delle armature in esso contenute, le quali cominceranno ad ossidarsi. I prodotti dell’ossidazione (in pratica la ruggine) causano un aumento di volume, così il cemento comincia a fessurarsi e degradarsi.
Con i nostri mezzi possiamo intervenire tempestivamente per recuperare il cornicione da questo processo e ripristinarlo completamente

Contattaci per un Preventivo Gratuito!